Mockus, il sindaco creativo che ha reinventato la politica

Mimi, matite, flashmob e costumi da supereroe. All'innovativo sindaco di Bogotà sarà presto dedicata la nuova edizione di Un sindaco fuori del comune di Sandro Bozzolo.

25/05/19 - Bogotá, città complessa e dalla fama violenta, è stata governata a due riprese da un sindaco davvero fuori del comune: Antanas Mockus, figlio di profughi lituani e rettore dell’Università di Bogotà, inventore di un nuovo modo di comunicare e fare politica che - usando mimi, matite, flashmob e costumi da supereroe - ha cambiato la storia colombiana.

La sua amministrazione si è basata sul coinvolgimento dei cittadini. Celebre la sua trovata di sguinzagliare una legione di clown nel caotico traffico di Bogotá: non per multare i conducenti indisciplinati ma per canzonarli, stimolandone l’orgoglio. Proibì le armi e fece diminuire violenza, criminalità e omicidi in città con iniziative molto creative; per ridurre la paura e le molestie organizzò le «Notti delle donne», serate di coprifuoco volontario per gli uomini per permettere alle donne di uscire tranquille.

Ora Biografilm Festival, in programma a Bologna dal 7 al 17 giugno, rende omaggio ad Antanas Mockus e alla sua meravigliosa storia di innovativo sindaco di Bogotà. All'interno del festival sarà infatti proiettato in anteprima nazionale Nijole, film sull'artista lituana Nijole Sivicka che ha ispirato l’azione artistico-politica di suo figlio Antanas. Il film è realizzato da Sandro Bozzolo, autore di Un sindaco fuori del comune, libro che è ora possibile leggere in una nuova edizione.

Leggi il libro su Antanas Mockus

 

  • Pubblicato in: News
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter

* E-mail:
* Nome e cognome: