«Confessioni di un animista», in Italia il gesuita Orobator

In occasione dell'uscita del suo primo libro italiano, sette incontri in altrettante città con il più brillante teologo africano contemporaneo.

27/07/2019 - É uno dei più brillanti teologi africani, ma soprattutto un afrottimista. Agbonkhianmeghe Orobator, gesuita nigeriano, è responsabile della Compagnia di Gesù per tutta l'Africa, membro del Boards of Directors della Georgetown University di Washington e nuovo autore EMI. Nel suo libro, «Confessioni di un animista», porta alla scoperta della fede e della religione in Africa, ma a partire dalla letteratura e dalla cronaca, oltre che attingendo alla propria esperienza personale di convertito al cattolicesimo in età adulta. La sua tesi? La fede cristiana in Africa non può fare a meno delle tradizioni religiose locali. Un esempio di inculturazione che può risultare interessante anche in altre aree geografiche.

In occasione dell'uscita di «Confessioni di un animista»primo libro italiano del più brillante teologo africano contemporaneo, il suo autore, padre Orobator, sarà in Italia durante il mese di settembre per incontrare i lettori. Ecco dove e quando:

16 settembre, ore 20.30 - Trieste, Centro Culturale Veritas, via Monte Cengio 2/IA
17 settembre, ore 20.45 - Sezano (Vr), Monastero del Bene Comune
18 settembre, ore 20.45 - Padova, Palazzo Moroni, Sala Anziani
19 settembre, ore 18.00 - Milano, Centro PIME
20 settembre, ore 18.00 - Brescia, Sala Bevilacqua
21 settembre, ore 11.30 - PordenoneLegge, Ridotto del Teatro Verdi - con Pierluigi Vercesi, inviato speciale del Corriere della Sera
22 settembre, ore 15.00 - Lucca, Festival Economia e Spiritualità, Auditorium San Romano, Piazza san Romano.

Leggi subito il libro

 

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla newsletter

* E-mail:
* Nome e cognome: